Marianne Stang, coordinatrice del progetto Bobbin Lacee
#6 • 18/04/2021

Marianne Stang, coordinatrice del progetto Bobbin Lacee

Il 1° ottobre 2020 abbiamo perso una delle più affermate merlettaie d'Europa degli ultimi anni: Marianne Stang. Merlettaia dal 1982, è stata formata come insegnante del merletto a tombolo dalla Deutscher Klöppelverband e.V. (Associazione tedesca del merletto), e ne è stata vicepresidente dal 1986 al 1992 e presidente dal 1992 al 1998.
Dopo aver lasciato questo incarico, ha creato, insieme alla sorella Anneliese Wienands, l'Associazione Forum Alte Spitze GbR, il cui scopo è quello di promuovere e diffondere il merletto attraverso corsi e seminari oltre che accrescere la conoscenza dell'arte del merletto attraverso escursioni in Germania e all'estero. L’Associazione ha collezionate preziosi pizzi che sono disponibili per mostre ed esposizioni.
Inoltre, Marianne Stang con , l'Associazione Forum Alte Spitze GbR ha partecipato a numerosi progetti Erasmus ed è la coordinatrice del progetto Bobbin Lacee, al quale stiamo attualmente lavorando. Fin dall'inizio si è preoccupata delle dimensioni del progetto e ci ha chiesto se fosse troppo impegnativo per noi. E sì, lo ammettiamo, è una grande mole di lavoro. Ma tutti noi coinvolti siamo sicuri che alla fine saremo orgogliosi di essere riusciti a realizzarlo. Stiamo facendo un grande lavoro che rimarrà ai posteri, e questo grazie a Marianne Stang, che ci ha spinto a partecipare.
Siamo rimasti orfani della nostra Marianna. Pensando a lei durante il progetto, mi viene in mente il suo benvenuto all'incontro di avvio a Übach-Palenberg (Germania) - quanti viaggi ha fatto per portarci da un posto all'altro! E poi a Vienna, lasciandoci senza parole con una lezione sull'evoluzione del merletto illustrato con delle diapositive. E a Scanno, la vedo divertirsi nel rincontrare le merlettaie italiane che già conosceva. E infine a Praga, dove l'abbiamo vista stanca, ma divertita nel vederci tutti contenti con le insegnanti.
Stare al suo fianco è sempre stato un piacere, perché aveva sempre qualcosa di importante da dire. Sapeva tutto, ed era generosa nel condividere con gli altri. Un'insegnante dedicata.
Finiamo il progetto unendo i nostri cuori in onore di Marianna. Faremo in modo che il "suo" progetto si concluda con successo. Anneliese Wienands e Elda Gantner si occuperanno del coordinamento.
Un vecchio detto ricorda: "I buoni amici sono come le stelle. Anche se non sempre li vedi, sai che ci sono". E ora Marianna è quella stella, che ci guiderà, come ha fatto finora. Da qui le mandiamo un grande abbraccio e le promettiamo di non lasciare nulla di incompiuto. Possa riposare in pace.

Condividi bobbinlacee.it
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi via e-Mail
Condividi su WhatsApp