Quarto Incontro Transnazionale: Alcalá de Henares (Spagna), dal 27 Novembre al 2 Dicembre 2020
#5 • 18/01/2021

Quarto Incontro Transnazionale: Alcalá de Henares (Spagna), dal 27 Novembre al 2 Dicembre 2020

Dal 27 novembre fino al 1° dicembre 2020, si è tenuto in Spagna il 4° incontro transnazionale del progetto Bobbin Lacee approvato nell’ambito del Programma ERASMUS + durante il quale ai partecipanti stranieri del progetto è stato insegnato come realizzare uno dei tipici merletti realizzati in questo paese, ossia il merletto a nastro dell'Estremadura. Dopo aver rimandato l'incontro, che si sarebbe dovuto tenere nel giugno 2020 ad Alcalá de Henares (Madrid), ed in considerazione del protrarsi della pandemia di COVID 19 si è deciso di organizzarlo in maniera virtuale. Il team spagnolo è preparato nell’insegnamento in classe, ha dovuto affrontare alcune difficoltà che si sono aggiunte a quelle della già complessa sfida iniziale.
La preparazione dell’incontro, ha significato per la squadra spagnola un impegno “enorme”. Nessuno dei maestri aveva esperienza nell'insegnamento online tramite piattaforme di formazione, ma si può dire con orgoglio che i laboratori sono stati un successo e che, sebbene né l'insegnamento virtuale né i grandi gruppi siano ideali nel campo del merletto a tombolo, sono possibili.

In totale sono stati formati 4 gruppi. Ogni gruppo era composto da due insegnanti per 10/11 studenti provenienti da 6 paesi diversi per la realizzazione di due disegni diversi. Una delle maggiori difficoltà è stata la gestione della lingua, sebbene l'inglese sia la lingua di lavoro per il progetto, solo il 50% dai partecipanti la parlava o la capiva. Questa sfida è stata superata con la volontà e la collaborazione di tutti i partecipanti insegnanti ed allievi.
Per assicurarsi che tutto andasse bene, le lezioni erano state preparate con impegno, contemplando tutte le possibilità che potevano presentarsi, come la caduta della rete, la possibile scarsa qualità delle immagini inviate dagli allievi, il problema delle diverse lingue, i diversi livelli di conoscenza del tombolo degli allievi... Gli insegnanti avevano disegnato diagrammi dei pezzi completi e di tutte le possibili difficoltà, e conoscevano perfettamente la tecnica da insegnare. E conoscevano i pezzi quasi a memoria!

Per le lezioni e gli incontri è stata utilizzata una piattaforma Google Meet, dove erano visibili tutti i volti e dove si poteva porre le domande e rispondere alle stesse agevolmente. In realtà era un'aula virtuale. La scelta di Meet è stata motivata dal fatto che non richiedeva alcuna installazione e questo ha reso facile a tutti accedervi. Inoltre, è stata utilizzata la Jamboard, la lavagna digitale di Google. Questa lavagna era condivisa con gli studenti, che inviavano i loro progressi con le fotografie via e-mail o Whatsapp. Sulla lavagna erano ingrandite ed era facile segnalare eventuali errori. A volte queste correzioni venivano fatte per iscritto, utilizzando traduttori automatici in modo che tutti potessero capirsi.

L’incontro si è concluso il 1° dicembre. È stato molto faticoso (6 ore al giorno di insegnamento online), ma tutti sono stati felici della riuscita per laboratori di alta qualità. Grazie al lavoro di squadra, il corso è stato un successo. Perché una cosa così grande non può essere fatta da una sola persona. Incoraggiamo altre merlettaie a lavorare insieme... Non è facile, ma è possibile.

Il team dell'organizzazione spagnola coglie l'occasione per ringraziare Carolina de la Guardia (Barcellona) per il suo aiuto con i modelli, i trucchi e le foto dei suoi merletti; Cristina (Barcellona) per le foto dei merletti di sua madre Josefa Jiménez; le merlettaie di La Giralda (Siviglia) e quelle di La Garriga (Barcellona) per le foto dei loro merletti e le relative informazioni. Tutti coloro hanno anche dimostrato che la collaborazione è importante se si vuole andare avanti.

Condividi bobbinlacee.it
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi via e-Mail
Condividi su WhatsApp